Ebris Ebris
Home page /
ebris
II SYMPOSIUM SALERNO
Maggio 4, 2015
Sala delle Conferenze
Fondazione EBRIS Via De Renzi 1-7, 84125 Salerno Italy


Razionale scientifico
L'importanza delle interazioni bidirezionali intestino/cervello nella malattia gastrointestinale (GI) è ormai sempre più ampiamente riconosciuta, in particolare per ciò che concerne i disturbi gastrointestinali funzionali, i disturbi comportamentali da somatizzazione gastrointestinale e le malattie organiche del tratto gastrointestinale.

Il cervello riceve un flusso costante di informazioni provenienti dal tratto GI, integra queste informazioni con altre informazioni intercettate dal corpo e con le contestuali informazioni provenienti dall'ambiente, e rispedisce una risposta integrata a varie cellule bersaglio all'interno del tratto GI.

Il più delle volte questi segnali sono inconsci, e quindi non sono percepiti, altre volte possono verificarsi in forma di disagio o dolore costante o ricorrente che caratterizzano la sindrome dell'intestino irritabile (IBS). Talvolta questo scambio di segnali indesiderati viene avviato dal cervello come conseguenza di disturbi psicologico/comportamentali che portano a dolore addominale cronico, ad esempio nel caso di soggetti affetti da disturbi alimentari come l'anoressia nervosa. In sostanza, le malattie organiche del tratto gastrointestinale, causando un attacco autoimmune all'intestino tenue (celiachia), una infiammazione intestinale (morbo di Crohn), o la degenerazione secondaria dei tessuti in forma di attacco tumorale (cancro del colon, cancro al pancreas, epatomi) possono condurre ad una grave disfunzione e/o alla produzione di alterazioni del sistema nervoso autonomo che portano a cambiamenti emotivi che rischiano di avere un impatto negativo sulla qualità della vita delle persone colpite.

Nella gestione di queste condizioni, mentre ci si è concentrati principalmente sul trattamento della malattia menzionata, molto poco è stato fatto per ottenere un quadro più chiaro sulla genesi del discorso cervello - intestino che porta al dolore, e su come alleviarlo, a partire dai pazienti colpiti da malattia cronica, per finire al malato terminale. L'obiettivo di questo convegno è quello di avere una visione integrata di come la medicina moderna e la medicina complementare attualmente gestiscono questo discorso di fondo e discutono possibili approcci integrativi per sfruttare competenze complementari per i futuri ed innovativi approcci terapeutici.
Board
Presidente del congresso
Ron Kleinman – Brian Berman

Segreteria scientifica
Alessio Fasano
Giulio Corrivetti
Giovanni D’Angelo
Claudia Witt

Programma
Registrazione
8.00 -8.30
Registrazione dei partecipanti

Key Note Lectures
8.30 – 8.50
Saluti introduttivi
Alessio Fasano – Paolo Barone

8.50 – 9.10
Keynote Lecture
Iatrogenic Neuropathic Pain
Paolo Marchettini

9.10 – 9.30
Keynote Lecture
Gut Brain Axis: from nociception to pain perception in the clinical practice
Marco Lacerenza

Prima sessione
FUNCTIONAL PAIN: Irritable Bowel Syndrome
Chairman: Pietro Vairo – Beatrice Lopardo

9.30 - 9.40
Clinical case presentation
Rosario Cuomo

9.40 - 9.55
Diagnosis and management by modern medicine
Carlo Di Lorenzo

9.55 – 10.10
Diagnosis and management by complementary medicine
Justin Wu

10.10 - 10.30
Possible approach by integrative medicine
Francesco Cardini – Carmelina Loguercio

10.30 - 11.00 COFFEE BREAK

Saluti delle Autorità
Enrico Coscioni, Consigliere, vicepresidente Commissione Sanità, Regione Campania
Vincenzo De Luca, Presidente onorario Fondazione EBRIS
Bruno Ravera, Presidente dell’ordine dei medici della provincia di Salerno
Antonio Squillante, Direttore Generale Azienda Sanitaria Locale Salerno
Aurelio Tommasetti, Rettore dell'Università degli Studi di Salerno
Vincenzo Viggiani, Direttore Generale Azienda Ospedaliera Universitaria di Salerno

Seconda sessione
11.00 - 12.00

PSYCOSOMATIC PAIN: ANOREXIA NERVOSA
Moderator: Ron Kleinman – Enrico Coscioni

11.00 - 11.10
Clinical case presentation
Tiziana Salvati

11.10 - 11.25
Diagnosis and management by modern medicine
Umberto Volpe

11.25 - 11.40
Diagnosis and management by complementary medicine (titolo proposto)
Valdo Ricca

11.40 - 12.00
Possible approach by integrative medicine
Giulio Corrivetti - Elio Rossi


Terza sessione
12.00 – 13.00

CO-MORBIDITY PAIN: CELIAC DISEASE
Moderator: Riccardo Troncone – Attilio Maurano

12.00 – 12.10
Clinical case presentation
Carlo Catassi

12.10 – 12.25
Diagnosis and management by modern medicine
Carolina Ciacci

12.25 - 12.40
Diagnosis and management by complementary medicine
Gerry Mullins

12.40 – 13.00
Possible approach by integrative medicine
Brian Berman - Basilio Malamisura

Quarta sessione
14.00 – 15.00

ORGANIC PAIN: INFLAMMATORY BOWEL DISEASE
Chairman: Allan Walker – Mario Colucci

14.00 - 14.10
Clinical case presentation
Marina Aloi

14.10 - 14.25
Diagnosis and management by modern medicine
Annamaria Staiano

14.25- 14.40
Diagnosis and management by complementary medicine
Jost Langhorst

14.40-15.00
Possible approach by integrative medicine
Fabio Cominelli – Gerry Mullins

15.00 - 15.30

COFFEE BREAK

 
Quinta sessione
15.30 - 16.30

PAIN FROM TERMINAL ILLNESS: TUMORS OF THE GI TRACT (COLON CANCER, PANCREATIC CANCER)
Moderator: Stefano Pepe

15.30 – 15.40
Clinical case presentation
Gabriele Rigler

15.40 - 15.55
Diagnosis and management by modern medicine
Marco Romano

15.55- 16.10
Diagnosis and management by complementary medicine
Jun Mao

16.10-16.30
Possible approach by integrative medicine
Claudia Witt – Renato Gammaldi

16.30 - 17.30
Tavola rotonda: Recommendations for Advancing the Field Moderator: Claudia Witt

Relatori: Alessio Fasano, Brian Berman, Paolo Marchettini, Marco Lacerenza

17.30
Saluti conclusivi
Brian Berman – Alessio Fasano

Contatti
Fondazione Ebris
Via de Renzi 1-7
84125 Salerno
Tel. 089 233463
info@ebris.eu


Segreteria Organizzativa e Provider ECM
Consorzio ISMESS
Via Nicola Aversano, 31
4122 Salerno
Tel. 089273639
segreteria@ismess.it


 

 
Ultime Notizie
Siamo online!
 
Il 2 ottobre è stato pubblicato il sito di Ebris che punta a dare una visione di insieme sulle attività della Fondazione...continua
LEGGI -->
FORMAZIONE
 
Ebris ha creato una divisione formazione che opera su più linee di intervento: Master, ECM, Azioni di disseminazione.
 
LEGGI -->
Autoimprenditoria
L’attività di Ebris è indirizzata anche a supportare la nascita e lo sviluppo di startup e spinoff.
La Fondazione ha, quindi, creato una divisione autoimprenditoria, con l’intento di divenire un vero e proprio incubatore di nuove imprese.
 
LEGGI -->
Ultime Notizie  
Workshop “La gestione del trattamento con antipsicotici long-acting nella schizofrenia”
 
...continua
 
LEGGI
ebris
# Da Ebris il Congresso Nazionale SIRP
 
XI Congresso Nazionale SIRP (Società Italiana di Riabilitazione Psicosociale)...continua

LEGGI
compleanno minnie
impianto elettrico roma