Campagna di screening “Arrestiamo il virus” contro il Covid-19 nelle scuole  

Il Comune di Salerno ha avviato una campagna di screening per contrastare la diffusione del Covid-19 in tutti gli Istituti scolastici, dalle primarie agli istituti superiori, presenti nel territorio comunale. Tale campagna consiste nella somministrazione di tamponi molecolari agli studenti ed al personale delle scuole, secondo un calendario prestabilito e con frequenza periodica, per almeno quattro mesi.

Lo screening è volto alla prevenzione e alla diagnosi veloce di eventuali casi positivi, individuando e circoscrivendo prontamente i soggetti contagiati, in particolar modo se asintomatici. In tal modo si potrà con maggiore efficacia tutelare la salute di studenti, professori e collaboratori ed evitare lo scoppio di potenziali focolai epidemici.

A supportare questa considerevole campagna di monitoraggio è la Fondazione EBRIS, che grazie al suo laboratorio è in grado di garantire la diagnosi molecolare dei campioni biologici e la comunicazione dei risultati nel giro di circa 24 ore, accelerando significativamente i tempi delle indagini e permettendo una tempestiva tracciabilità della diffusione pandemica.

La ricerca sul COVID 19

Approfondendo sempre più lo studio sui pazienti pediatrici COVID-19, i ricercatori del Massachusetts General Hospital for Children (MGHfC) e MGH forniscono alcuni dati critici che dimostrano come i bambini svolgano un ruolo diverso a quanto immaginato finora, più critico in termini di contagio e di patologia COVID-19. Tra gli autori dello studio il Presidente della Fondazione EBRIS, il Prof. Alessio Fasano.

Lo Studio: Pubblicato su The Journal of Pediatrics

Coronavirus, nei bambini “carica virale molto più alta che negli adulti in terapia intensiva” (www.liberoquotidiano.it)

Agosto 20th, 2020|0 Commenti

Nei bambini è stata registrata una carica virale di coronavirus "significativamente più alta" di adulti ricoverati in terapia intensiva perché affetti da Covid-19. La ricerca americana realizzata dai ricercatori del Massachusetts General Hospital e dal Mass General Hospital for Children e [...]